Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookies Policy.

Accesso UtentiClose

banner pon 2014 2020

logo scuola digitale2

L’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione approda a San Benedetto del Tronto nel lontano 1967 come sede coordinata dell’I.P.A.S. (Istituto Prof. Alberghiero di Stato) di Senigallia.

Il 1° ottobre del 1970, con Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione, diviene sede autonoma. La nuova istituzione scolastica, sotto la direzione del Preside Prof. Buscemi (1967-1990), si inserisce rapidamente in un contesto territoriale di vivace produttività, soprattutto nel settore della pesca ed in quello turistico-alberghiero. ll piccolo albergo “Riviera”, dove opera l’Istituto, ospita solo 60 alunni. Le richieste, da ogni parte della Penisola, si fanno però sempre più pressanti, tanto da convincere gli amministratori comunali a cercare dislocazioni logistiche presso altre strutture alberghiere. In pochi anni il numero degli iscritti, provenienti da tutte le Marche, l’Abruzzo, il Molise, ma anche dalla Puglia, dall'Emilia Romagna, dal Trentino, dal Piemonte, dal Lazio e perfino qualche unità dalla Svizzera, aumenta vertiginosamente fino a 600 unità raggiunte all’inizio degli anni ’90.

L’Istituto ha modo di farsi conoscere e apprezzare a livello nazionale ed europeo. Nel 1973 riceve la visita del grande gastronomo ed autore di libri, Luigi Carnacina. Negli anni successivi, fino ai giorni nostri, sono numerosissimi i successi conseguiti dagli studenti in concorsi di ricevimento, cucina e sala-bar. Tra i più prestigiosi quelli ottenuti al Convegno sull'Ospitalità di Chianciano Terme, alle finali nazionali del concorso Martini riservato agli IPAS, presso i padiglioni fieristici di Genova e Firenze, al Premio "Ermenegildo Zegna" di Trivero, alla "Segavecchia" di Forlimpopoli, al Campionato Italiano ed Europeo indetto dalla "Cimbali" macchine da Caffè ed ai concorsi Internazionali di Brnò (1990) e Budapest (1989). L’Istituto Alberghiero sambenedettese è anche uno dei primi Istituti italiani a gemellarsi con scuole dell’Est Europa. Nel 1989 realizza lo scambio culturale con la “Hotelova Skoli” di Welkè Mezirici (Cecoslovacchia) che durerà 5 anni.

Nel 1992 diventa I.P.S.S.A.R. (Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione).

Nel 2007 assume l’ufficiale denominazione di IPSSAR “Filippo Buscemi”, in onore del primo Preside dell’Istituto.

L’istituto fa parte della rete AEHT (Associazione Europea degli Istituti Alberghieri e Turistici) che vanta numerosi iscritti tra le scuole più prestigiose d’Europa.